(IN) Netweek

MILANO

Alitalia? E le piccole imprese che mandano avanti il Paese? L’amico del popolo di Roberto Poletti

Share

Non basta l'interminabile fiume di denaro pubblico (soldi delle nostre tasse) che nel corso degli anni sono stati buttati per salvare Alitalia. No. Come sapete la partita è ancora aperta e, volenti o nolenti, dovremmo perdere altri soldi per l'ex compagnia aerea di bandiera, che torna ad essere protagonista del dibattito sui giornali e in televisione. Perché ora parte la lotta politica per lucrare sul crac. Blandendo i lavoratori con belle parole. Prendendo per i fondelli tutti i cittadini onesti che non ne vogliono saper più niente. In ballo, tra lavoratori ed indotto, ci sono 60mila voti. E' per questo che i politici di casa nostra si gettano sul cadavere dell'azienda idrovora. Tutto questo è semplicemente vergognoso. Perché, come sempre, la politica di casa nostra si concentra solo e soltanto nella caccia al voto facile.

Ecco spiegato perché i fari sono accesi su Alitalia, mentre il dramma delle tante aziende che anche dalle nostre parti ogni giorno rischiano di chiudere non sembra interessare nessuno. Si pesa tutto in base ai voti che porta e si trasformano i drammi occupazionali in uno squallido mercato delle vacche. Quelli delle piccole aziende che in questi anni hanno mandato avanti l'Italia non fanno notizia e non interessano a nessuno. Questa è la verità. Purtroppo. Chi ve la racconta diversamente vi prende solo in giro.

Leggi tutte le notizie su "Giornale di Merate"
Edizione digitale

Autore:plt

Pubblicato il: 03 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.