(IN) Netweek

MERATE

Sangiorgio da 70 anni cammina con i meratesi La capacità  di spingersi oltre il rapporto tra cliente e fornitore e l’attenzione ai cambiamenti della società  sono le basi su cui l’attività  sta costruendo il proprio futuro

Share

Sangiorgio Calzature piace sempre di più.

Piace ai giovani perché propone collezioni di calzature e accessori sempre nuove e di tendenza, piace agli amanti dello shopping on-line con il moderno sito per l'e-commerce ( www.sangiorgiomerate.it ) e piace a chi non più giovanissimo cerca qualità e confort e sa che da Sangiorgio non solo sarà soddisfatto nelle sue esigenze ma farà anche un'esperienza di accoglienza piacevolmente cordiale e amichevole.

«Grazie», inizia così la nostra chiaccherata con Enrico Sangiorgio per l'intervista dedicata al 70° anniversario di attività «grazie a tutti i nostri clienti meratesi, ma anche del circondario e delle provincie di Bergamo, Lecco, Monza e Milano che continuano a sceglierci per i loro acquisti. Grazie per la stima e la fiducia che ci avete sempre accordato. La vostra soddisfazione è il nostro obbiettivo prioritario!». Enrico, che ci accoglie nella sua boutique di scarpe e borse dei principali marchi italiani e internazionali, ci parla con il trasporto e la passione che sempre lo caratterizzano. «Voglio però in questa occasione particolare ricordare e ringraziare mio padre Giuseppe Sangiorgio il fondatore e iniziatore della nostra attività. È stato lui infatti, il 4 luglio 1947, ad alzare la prima volta la saracinesca di questo negozio dopo vent'anni di mercati. Una gavetta straordinaria che gli è servita per imparare come rapportarsi nel modo migliore con la clientela, trasmettendolo poi a noi figli.

Ci ha insegnato a raccogliere sempre le sfide dei tempi, a privilegiare la qualità dell’offerta frutto di un’instancabile ricerca sui prodotti, ad ascoltare desideri e richieste di ogni persone per soddisfare puntualmente le loro esigenze, a stringere rapporti preziosi e a costruire legami di amicizia.

Un tesoro di insegnamenti preziosi che noi figli abbiamo cercato di portare avanti e a nostra volta trasmettere».

Enrico vuole sottolineare anche la lungimiranza del papà Giuseppe che già trent'anni fa , quando ancora non ne esistevano qui nella zona , lanciò l'idea di aprire un outlet «abbiamo dato credito alla sua intuizione e abbiamo avviato un secondo punto vendita che continua ancora a darci soddisfazione».

Quel che più colpisce è quanto la memoria del «nonno» Sangiorgio sia ancora viva oggi tra i meratesi soprattutto e principalmente per la sua grande umanità, infatti «nonostante mio papà sia mancato nel 2001, non passa settimana senza che qualcuno mi parli di lui».

Ancora oggi, insieme al figlio Francesco e tutto lo staff, Sangiorgio lavora con la stessa passione e filosofia di allora, al cui centro c’è il servizio al cliente.

«Ringrazio perciò ad una per una tutte le nostre collaboratrici che si sono avvicendate in questi anni e ci hanno permesso con la loro professionalità e passione di crescere e proseguire sempre con entusiasmo e determinazione."

Oltre a Enrico anche le figlie di Giuseppe nel corso degli anni hanno continuato sulle sue orme collaborando all'attività a cominciare da Ida col marito Tiziano, Mariella che per anni è stata l'anima dell'outlet e per un breve periodo anche Daniela.

Oggi sono Enrico con il figlio Francesco a portare avanti questa storia fatta di passione, di professionalità e di intraprendenza.

Una storia che quest'anno festeggia 70 anni di lavoro e di impegno, guardando al futuro ancora piena di obbiettivi e traguardi importanti perché Sangiorgio Calzature sia sempre sinonimo di stile, qualità e cortesia.

Leggi tutte le notizie su "Giornale di Merate"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 04 Luglio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.