(IN) Netweek

MERATE

Torna di moda il giardino naturale Privilegiando la tranquillità  si favorirà  l'insediamento di piccoli ospiti: uccellini, farfalle, rettili e piccoli mammiferi

Share

Stanno tornando di moda, li realizzano soprattutto le famiglie con bambini. Sono i giardini naturali, quelli cioè realizzati con l'intenzione di ricreare in giardino un ambiente idoneo al proliferare degli animali del bosco, dove piccoli mammiferi, rettili, uccellini e insetti vari...

Possono trovare il luogo ideale per costruire la propria tana. Realizzare un giardino naturale non è impresa ardua.

Occorre intanto preoccuparsi che vi possano trovare posto adeguato siepi e cespugli possibilmente in grado di fiorire e di produrre bacche che inevitabilmente si trasformano in cibo. E' meglio evitare di raccogliere le foglie lasciando che si accumulino sul terreno. Così facendo si darà l'opportunità agli animaletti di alimentarsi ed, eventualmente, metter su casa.

Sarebbe ottimale, inoltre, mantenere costantemente bagnato un angolino di terreno. Qui le farfalle potrebbero fermarsi a bere e i balestrucci riuscirebbero a ricavarne il fango per costruire il proprio nido.

Altro cibo e ulteriore rifugio per gli animali lo si potrebbe offrire lasciando, a esclusivo loro utilizzo, un angolino del giardino con l'erba incolta. Non è possibile tralasciare, inoltre, i fiori. Questi ultimi non sono solo esteticamente belli per il vostro giardino, ma sono anche motivo d'attrazione per tutti gli insetti che si trasformano, inevitabilmente, nel nutrimento preferito dei vostri animaletti.

Un altro consiglio utile e divertente è quello di sistemare in un angolo soleggiato del giardino stesso un pezzo di lamiera posizionato di sbieco. Sotto di esso troveranno caldo riparo molteplici visitatori. Ricordate che se avete un gatto, sarebbe meglio avere l'accortezza di apporgli al collo un campanellino, affinché i suoi agguati diventino rumorosi e mi vostri ospiti abbiano il tempo di fuggire. Infine, un ultimo suggerimento: evitate il rumore in eccesso. Nessun animale selvatico, infatti, gradisce vivere in luoghi eccessivamente movimentati.

Leggi tutte le notizie su "Giornale di Merate"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 20 Giugno 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.