(IN) Netweek

MERATE

Più appuntamenti, più mutui, più ripresa E’ una fase positiva sostenuta particolarmente da coppie e famiglie: «Sta tornando la voglia di possedere una casa di proprietà . I dati sono incoraggianti»

Share

Il mercato immobiliare viene correttamente monitorato anche attraverso l'andamento dei mutui. Ne sa qualcosa Loredana Berardi, che ha il ruolo di collaboratore per Kìron Partner Spa, ogni giorno a contatto con decine di clienti desiderosi di informazioni proprio su questo argomento: «Molti chiedono solamente, altri prendono un vero appuntamento - racconta la professionista - Ed è proprio il numero degli appuntamenti con persone realmente interessate all'acquisto di una casa che è fondamentale per determinare il buon andamento di un periodo. In questo primo scorcio di 2017, per esempio, gli incontri sono sensibilmente aumentati rispetto al passato. Questo lascia pensare che la fase attuale sia di ripresa: hanno dunque ragione gli agenti immobiliari del Gruppo Tecnocasa quando affermano, pur con tutta la cautela del caso, che il peggio della crisi sembra ormai essere alle spalle».

Berardi spiega che, rispetto agli anni scorsi, finalmente anche le richieste di mutuo vengono esaminate con occhi diversi da parte degli istituti di credito: «Senza dubbio le maglie sono un po' meno strette che in passato - rivela - Tra le banche sta tornando a nascere concorrenzialità sul prodotto mutuo grazie anche ai nuovi incentivi statali. Tuttavia bisogna essere cauti e procedere con i piedi ben saldi per terra: per questo noi in Kìron, grazie agli istituti di credito convenzionati, cerchiamo di offrire alla clientela condizioni favorevoli e spread contenuti arrivando a finanziare dall'80% al 100% del valore dell'immobile prescelto, nel rispetto delle normative attualmente vigenti».

Quando le chiediamo di disegnare un profilo del cliente tipo in questa precisa fase di mercato la consulente finanziaria meratese non ha dubbi: «Ci troviamo di fronte al gran ritorno delle famiglie. Se fino a poco tempo fa erano i single e i separati i nostri clienti principali, ora stanno tornando le coppie (sposate o conviventi) anche con figli. Mediamente si tratta di lavoratori con contratto a tempo determinato o indeterminato di età compresa tra i 25 e i 30 anni. L'importo mutuato medio è pari a circa 120/130 mila euro, per un investimento immobiliare che nel complesso si aggira intorno 150 mila euro per un immobile di tre locali. Sono coppie e famiglie che solitamente non hanno più di un figlio a carico e che hanno vissuto in precedenza in affitto. Poiché le rate dei mutui prescelti generalmente non si discostano molto dal canone mensile di locazione sostenuto fino a oggi, questo tipo di clientela non ha difficoltà ad affrontare l'investimento ricevendo così, senza grossi intoppi, il via libera dalla banca. La durata media del mutuo è abbastanza lunga: 25/30 anni. Personalmente sono molto contenta che le famiglie stiano tornando a comprare casa: significa che anche sul nostro territorio si sta instaurando un clima di rinnovata fiducia e che al pagamento a fondo perso di un affitto si preferisce una spesa concreta destinata a concludersi con l’acquisto definitivo dell'alloggio in cui si abita». Nelle agenzie Kìron le persone intenzionate a chiedere un mutuo trovano un servizio accurato e completo: «La prima cosa di cui ci preoccupiamo - conclude la responsabile - è quella di verificare la solvibilità dei potenziali clienti. Fatto questo, li guidiamo alla scoperta dei diversi prodotti oggi predisposti dalle banche convenzionate individuando quello che meglio si adatta alle diverse esigenze».

Leggi tutte le notizie su "Giornale di Merate"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 04 Aprile 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.