(IN) Netweek

MERATE

Macchina vecchia? Meglio cambiarla Dopo un inverno di inutilizzo é bene verificarne lo stato

Share

Le macchine da giardino sono di fondamentale importanza. E in questo periodo, a primavera appena iniziata, lo sono ancora di più perché consentono a chi le utilizza di compiere importanti lavori senza per questo fare più fatica del dovuto.

Gli addetti ai lavori invitano a tirar fuori dalle rimesse la propria attrezzatura e a fare i controlli del caso: «In effetti - spiegano molti professionisti - è importante verificare lo stato di rasaerba, decespugliatori, seghe elettriche e così via che non devono assolutamente trovarsi in pessime condizioni di mantenimento». Bisogna fare un accurato controllo cercando di capire se si tratta di strumenti guasti e obsoleti. In quest’ultimo caso il consiglio è quello di cambiarli, acquistando qualcosa di nuovo. La tecnologia, infatti, evolve e i prodotti cambiano. Gli stessi lubrificanti di oggi sono diversi di quelli di un tempo e, adottati su macchine vecchie, non garantirebbero il massimo delle prestazioni.

Ostinandosi nel voler riparare la vecchia macchina, in realtà non si farà altro che dare un nefasto contributo al crescente inquinamento peggiorando, contemporaneamente, la qualità del servizio offerto.

Non solo, gli attrezzi vecchi sono anche fonte d’inquinamento acustico perché non rispondono alle normative per la tutela del rumore.

Infine, può essere utile sottolineare che gli attrezzi da giardino di vecchia generazione non presentano le stesse qualità ergonomiche di quelli proposti oggi dalle case costruttrici: questo significa che ciò che è troppo vecchio, è anche più scomodo da maneggiare durante l’esecuzione dei lavori.

Insomma, meglio non indugiare e, se il caso, fare un giro dal rivenditore di fiducia.

Leggi tutte le notizie su "Giornale di Merate"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 28 Marzo 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.