(IN) Netweek

MERATE

Vince Renzi, Chiara Bonfanti lascia il Pd

Share

L’esito delle primarie del Partito Democratico, che ha sancito la netta vittoria di Matteo Renzi, ha provocato in Brianza una “vittima” illustre. Chiara Bonfanti, meratese, residente a Imbersago, da poche settimane consigliere del Parco Adda Nord ed ex assessore alla Cultura in Provincia, attraverso un post sulla sua pagina Facebook ha annunciato di non voler più rinnovare la tessera del Pd. “Mi sono sempre chiesta cosa si provasse a lasciare, avendo tanto amato, non provando più nulla. Non mi era ancora capitato, nella vita. Oggi lascio il Pd, non provando più nulla per quello che è stato uno dei tre Partiti, sviluppo ciascuno del precedente (Pds, Ds e Pd), a cui sono stata iscritta in tutti questi anni, senza soluzione di continuità. E’  una separazione non rancorosa, nè rabbiosa. Ma "solo" per un terminato comune sentire. C'è più rassegnazione che altro e, naturalmente, tristezza per il fatto di non sentire più mia una 'casa' a cui ho dedicato molto tempo, impegno ed energie”. Un messaggio che esprime poi gratitudine per le esperienze vissute e per le persone con cui ha condiviso tanti anni di battaglie politiche, che per altro ha raccolto decine di commenti e di “like” anche da parte di noti personaggi del territorio legati al Partito Democratico. “Sono stata tra i moltissimi fondatori del Pd, credendo sensato il percorso che si stava tracciando, e, fino all'ultimo, mi sono assunta responsabilità al suo interno. Io non mi sento cambiata, ma oggi ho trovato naturale e coerente con le mie idee politiche e con il mio modo di intendere il partito (il mio partito) non rinnovare la tessera. Quindi finisce così. Buon lavoro a chi continuerà a rimanere e buon periodo di apolidismo partitico a me, dopo vent'anni di appartenenza militante” conclude la Bonfanti. 

Leggi tutte le notizie su "Giornale di Merate"
Edizione digitale

Autore:sme

Pubblicato da: 02 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.